Troisio de Rota

Troisio de Rota 1066 è un’associazione storico culturale che venne fondata nel marzo del 2012 da un gruppo di amici col fine di sensibilizzare, recuperare e promuovere, attraverso studi, convegni e manifestazioni culturali, il prezioso Patrimonio Storico, Artistico e Archeologico della città di Mercato S. Severino. Fin dalla sua costituzione, il sodalizio, utilizza come suo logo associativo l’antica Arma della famiglia Sanseverino (campo bianco attraversato orizzontalmente da una banda rossa), poiché fra i suoi obiettivi principali e irrinunciabili, vi è quello di diffondere la storia di questo nobile Casato che tanto lustro ha donato al suo territorio nativo (Mercato S. Severino). Il nome “Troisio de Rota”, invece, vuole essere un omaggio alla figura del fondatore della dinastia dei Sanseverino, che nell’anno 1066 conquistò il villaggio di Rota (odierna Mercato S. Severino), incappando, nel 1067, nella scomunica di papa Alessandro II che lo identificava come Troisio il Normanno o, appunto, de Rota. 
L’associazione ha una lunga tradizione di manifestazioni storiche ed eventi culturali e dal 2018 cura e propone la rievocazione della Fiera medievale della Terra di Sanseverino istituita nell’anno 1303.